Registratori vocali di fascia economica: quale acquistare? Guida ai modelli e consigli

Quali sono i registratori economici, le loro tipologie e le loro caratteristiche fondamentali? Se siamo in cerca di un registratore economico, oggi abbiamo a disposizione sul mercato moltissimi tipi diversi di prodotti. Infatti, fra i registratori vocali c’è una grandissima varietà e possibilità di scelta: dal registratore a cassetta a quello digitale, dal più semplice al più ricco di funzioni. L’importante è scegliere lo strumento che ci corrisponde di più in base alle nostre esigenze e ai nostri gusti.

  1. I registratori vocali economici: tipologie e prezzi
  2. Registratori digitali portatili, le caratteristiche
  3. I registratori portatili a cassetta
  4. Micro registratori spia
  5. Registratori penna
  6. Conclusioni

1. I registratori vocali economici: tipologie e prezzi

I prezzi medi dei registratori vocali variano a seconda del tipo di registratore. Andiamo a vedere nello specifico quali tipi di registratori economici esistono in vendita.

I registratori senza dubbio più economici sono quelli di tipo digitale portatile: i registratori economici di questo tipo hanno un costo medio che varia tra i 20 e i 30 euro. All’incirca nella stessa fascia di prezzo possiamo trovare anche registratori a cassetta che includono l’uscita usb per trasferire i dati su pc.

Sempre nella fascia economica troviamo anche i registratori vocali mini spia e i registratori penna: nelle loro versioni economiche hanno un prezzo medio che oscilla fra i 30 e i 40 euro.

I tipi di registratori più economici sono: portatili digitali e a cassetta, i registratori mini spia e i registratori penna.

2. Registratori digitali portatili, le caratteristiche

Quando vado a comprare un registratore digitale portatile devo conoscerne alcune caratteristiche specifiche e avere chiare le funzioni che mi interessano.

I registratori vocali portatili digitali sono in linea di massima oggetti di piccole dimensioni, sono maneggevoli, efficaci e resistenti. Una delle loro caratteristiche importanti è di essere intuitivi: di solito hanno una funzionalità immediatamente comprensibile e sono facilmente utilizzabili. Sono dotati di un tasto per registrare, uno di stop che in automatico salva la registrazione e uno di pausa, che ci consente di interrompere proseguendo la registrazione sulla singola traccia. Hanno un altoparlante e un ingresso per le cuffie. Spesso, in aggiunta alle funzioni base della registrazione, i modelli economici includono anche la radio e il lettore mp3. Molti modelli presentano uno schermo leggibile.

Trattandosi di registratori digitali, è importante verificare la capienza della memoria interna (4GB, 8GB) sulla quale si andranno a memorizzare le nostre registrazioni ed è fondamentale assicurarsi che sia una memoria sufficiente per le registrazioni che andremo a fare.

La carica può essere data da una batteria al litio oppure in alternativa si può trattare di pile ministilo (AAA). Anche in questo caso è importante verificarne la resistenza e la durata.

3. I registratori portatili a cassetta

I registratori vocali portatili a cassetta sono strumenti che hanno funzioni molto simili a quelle dei registratori digitali: sono maneggevoli e funzionali, e in più hanno spesso un design vintage che può essere molto piacevole da vedere. Si tratta in realtà di strumenti tecnologicamente complessi, che consentono anche la comunicazione con computer e strumenti digitali grazie alla uscita usb. Hanno a loro volta funzioni aggiunte rispetto alla registrazione: consentono di convertire, tramite cavo usb, il contenuto registrato su vecchie cassette a nastro in contenuto digitale mp3 che può essere ascoltato su lettori mp3 o masterizzato su cd. Di solito sono alimentati con le classiche batterie AA.

4. Micro registratori spia

I micro registratori spia sono registratori vocali specifici in linea di massima per l’uso investigativo: registrano suoni ambientali e sono molto piccoli, tanto da poter essere nascosti in un oggetto. Sono strumenti che hanno funzioni specifiche per l’investigazione, come l’accensione vocale e hanno capienza di memoria e una certa durata di batteria. Nella loro versione economica, le dimensioni ridottissime e il risparmio di memoria e di batteria dati dall’accensione vocale li rendono pratici e comodi anche per usi diversi dall’investigazione. Comodissimo e pratico è ad esempio il registratore inserito nella penna usb.

5. Registratori penna

Come i micro registratori spia, anche le penne registratori hanno caratteristiche simili che possono essere usate in ambito investigativo ma non solo. La comodità di poter prendere appunti e registrare contemporaneamente le rende strumenti molto adatti anche agli studenti o in ambito giornalistico. La comodità di questo tipo di registratore si affianca alla raffinatezza della tecnologia, che include microfoni in grado di registrare a una distanza di 10 metri dall’interlocutore che parla, e alla grande capacità della memoria (spesso arriva con una scheda da 16MB, circa 150 ore di registrazioni, ma aumentabile), pur essendo condensata in uno spazio molto piccolo.

I più diffusi tipi di registratori economici si usano in ambito giornalistico, investigativo, per registrare lezioni e conferenze, per prendere appunti in tutti i campi in cui possa essere utile. Le caratteristiche fondamentali dei registratori adatti al lavoro investigativo, come l’accensione vocale, rendono i registratori penna e i micro registratori spia strumenti molto utili anche per altri professionisti.

6. Conclusioni

I modelli principali di registratori vocali economici hanno caratteristiche differenti che li rendono adatti a varie tipologie di usi. Possono essere usati da studenti come da professionisti di vari ambiti lavorativi, vista la possibilità di avere qualità tecniche ottime pur nei costi contenuti. Le qualità specifiche a cui fare attenzione nello scegliere un registratore sono in particolare: la capacità di memoria e la durata e il tipo di batteria del registratore. Fra i registratori economici possiamo trovare una gamma di scelta davvero interessante che può soddisfare tutte le esigenze pratiche; ma anche tutti i gusti estetici più particolari e raffinati trovano spazio.

Eleonora Aleotti, laureata in Comparatistica e musicista, è appassionata di scrittura e di comunicazione. Curiosa e desiderosa di rendere più accessibile la conoscenza che è anche concreta e viva. Si occupa di temi molto distanti fra loro: dall’antichità all’attualissimo, dalla cura del corpo alla tecnologia.

Back to top
menu
miglioriregistratorivocali.it